Jacqueline Morineau a Milano: marzo 2020

jacqueline-morineau-associazione-snodi-mediazione

L’ideatrice del modello di mediazione umanistica, che da oltre un decennio Snodi presenta e propone, sarà nostra ospite a marzo 2020.

Sarà una due giorni con uno stage di formazione con il classico schema di lavoro che prevede giochi di ruolo e rielaborazione di quanto vissuto e osservato rispetto alla gestione di situazioni legate a conflitti interpersonali. Partecipare ad uno Stage con Jacqueline Morineau è un’esperienza unica e estremamente arricchente sia per chi già conosce la mediazione umanistica sia per chi fa i suoi primi passi di avvicinamento a tale proposta.

Lavoreremo a Milano in via Lanzone 36 (presso ISMO) dalle 9.30 alle 18.00 sabato 21 e domenica 22 marzo 2020.

Jacqueline Morineau verrà accompagnata nella conduzione da Fausta Anita Mancini.

Per partecipare occorre come di consueto inviare una richiesta a snodiaps@gmail.com per verificare la disponibilità dei posti limitati a 15. Nelle ultime occasioni di presenza della formatrice francese a Milano tale limite è stato raggiunto in pochissimi giorni quindi, per chi fosse interessato, il suggerimento è di prenotarsi il prima possibile. Verrà comunque aperta una lista di attesa al completamento dei posti disponibili. Una volta avuto l’ok per la disponibilità verranno comunicate le modalità per completare la registrazione attraverso una rapida procedura on line.

Le quota di partecipazione allo stage sono:

190 euro per disoccupati, studenti senza borsa di studio (fino ad un massimo di 2 posti),

240,00 euro per lavoratori, pensionati e studenti con borza di studio,

360,00 per i partecipanti a carico di un Ente.

Ricordiamo che Snodi propone attività per i propri soci e quindi occorre essere associati per il 2020 con la quota di 60,00 euro che permette di partecipare a tutte le attività dell’annualità (la maggior parte delle quali prevedono quote estremamente ridotte grazie al contributo del 5 x 1000).

 

Giornata di mediazione: febbraio 2020

Dopo la sperimentazione di fine 2019 tornano le Giornate di mediazione: un contesto formativo all’interno del quale è possibile sperimentare e studiare una mediazione sviluppata nel suo intero processo (circa 3 ore). I partecipanti potranno osservare e toccare con mano tutto il procedimento mediativo secondo il Modello Morineau. Il conflitto sul quale si lavorerà verrà tratto da un’esperienza di uno dei partecipanti che si candiderà preliminarmente a tale ruolo, mentre la squadra dei mediatori verrà scelta a partire dai corsisti che hanno maturato un percorso formativo su questo modello di mediazione. Per chi fosse neofita della materia rimane comunque un’ottima occasione per conoscere la proposta della mediazione umanistica come osservatore.

La Giornata di mediazione, grazie ai tempi dedicati, permette di entrare nei dettagli del processo mediativo e di assoporarne per intero la complessità e lo sviluppo, oltre a considerare le differenze con altri modelli di gestione dei conflitti.

Per partecipare (il numero massimo è 15 persone) basta inviare una mail a snodiaps@gmail.com per verificare la disponibilità dei posti e successivamente verranno indicate le modalità per completare il semplice processo di registrazione on line.

Il costo dell’evento è di 20,00 euro a partecipante, grazie al contributo del 5 x 1000.

Ricordiamo che per aderire alle attività di Snodi, essendo un’associazione di promozione sociale che programma e realizza attività rivolte ai soci, occorre associarsi per il 2020 col consueto contributo di 60,00 euro.

Saremo Milano in via Lanzone 36, presso ISMO, sabato 15 febbraio dalle 9.30 alle 18.00 con la conduzione di Fausta Mancini e Maria Grazia Turra.

Accompagnare uno specchio: autoformazione 18 gennaio 2020

Primo appuntamento del 2020 proposto da Snodi: un incontro di un’intera giornata secondo il modello collaudato della Autoformazioni.

Le autoformazioni sono giornate formative costruite sulla base dei bisogni e dei desideri raccolti tra i soci rispetto alla pratica della mediazione umanistica. Il Modello Morineau è sempre più considerato interessante e efficace da diversi professionisti che lo approcciano ma al contempo emerge la necessità di curare, affinare e manutenere diversi aspetti del processo per i quali esistono pochi contesti di sperimentazione e messa a punto.

Sabato 18 gennaio 2020 saremo come sempre ospiti di ISMO in via Lanzone 36 a Milano dalle 9.30 alle 18.00 (facilmente araggiungibile con i mezzi pubblici in zona Sant’Ambrogio).

Trattaremo per la prima volta il tema degli accompagnamenti agli specchi ovvero quella capacità di dare la parola e maieuticamente permettere l’espressione verbale e la rielaborazione degli aspetti emotivi presenti nelle narrazioni dei conflitti interpersonali. Molte attenzioni sono state dedicate dall’Associazione alla cura del tema delle emozioni che appare incredibilmente vasto e pieno di sfumature. L’autoformazione cercherà di mettere a fuoco l’abilità di mettere in connessione vari interventi di specchio riguardanti il medesimo spettro emotivo.

La giornata sarà condotta da Massimiliano Anzivino coudiuvato da un team di mediatori/formatori dell’associazione.

Come di consueto il numero massimo di partecipanti sarà 15 per agevolare lo scambio e la sperimentazione. Il costo rimane invariato a 2o,00 euro grazie al contributo del 5 x 1000 che diversi soci hanno donato all’associazione negli anni scorsi.

Per iscriversi basta inviare una mail a snodiaps@gmail.com chiedendo la disponibilità del posto e poi seguire le indicazioni per completare la procedura di partecipazione.

Ricordiamo che per aderire alle attività di Snodi, essendo un’associazione di promozione sociale che programma e realizza attività rivolte ai soci, occorre associarsi per il 2020 col consueto contributo di 60,00 euro.